Home / Archivio / A Palazzo Pirelli il Convegno La mediazione familiare: un’azione a sostegno delle coppie in crisi
Convegno La mediazione familiare: un'azione a sostegno delle coppie in crisi

A Palazzo Pirelli il Convegno La mediazione familiare: un’azione a sostegno delle coppie in crisi

In Italia sono 311 le separazioni e 174 i divorzi ogni 1000 matrimoni
La mediazione familiare: un’azione a sostegno delle coppie in crisi
Sono 900 ogni anno le mediazioni in Lombardia a fronte delle 15mila separazioni

In occasione della Giornata della mediazione, giovedì 15 ottobre, a Palazzo Pirelli è in programma il Convegno: Mediazione Familiare. Professionalità e deontologia per un lavoro di squadra.

In Lombardia le richieste di mediazione familiare, nell’ultimo anno, sono state 900 a fronte dei 15mila casi di divorzio registrati e, se dovessimo tracciare l’identikit di quelle coppie che decidono di affidarsi a un mediatore, potremmo dire che il maggior numero di richieste, circa 500, vengono avanzate dalle madri, mentre le restanti si dividono tra i papà ed entrambi i genitori.

Per completare il quadro di come si sia modificata la società gli ultimi dati Istat (dati 2014) che parlano di un’Italia che fa registrare 311 separazioni e 174 divorzi ogni 1.000 matrimoni. In valori assoluti le separazioni sono state 88.288 e i divorzi 51.319.

In genere chiedono aiuto le coppie che hanno un’età compresa tra i 40 e i 50 anni e, in genere, hanno una cultura medio alta, con una buona posizione sociale. Se dovessimo continuare con il profilo le mamme sono soprattutto impiegate, seguite dalle disoccupate e quindi da operaie, insegnanti, libere professioniste, casalinghe e commercianti. Una varietà di segmenti sociali che rompono gli schemi con dei preconcetti per cui la mediazione è solo un servizio a disposizione di pochi.

“La mediazione familiare rappresenta un valido strumento per ridurre ai minimi termini gli effetti negativi che potrebbero derivare dalle separazioni della coppia, effetti che hanno ripercussioni pesanti soprattutto sui figli. – commenta il Consigliere Segretario Daniela Maroni – Purtroppo la legge non sempre è in grado di fornire gli strumenti adatti a dare una risposta adeguata a risolvere i problemi ed è proprio per questo motivo che si inserisce la figura del mediatore familiare. Una persona formata che interviene per coadiuvare i coniugi, nella fase più complicata della storia. Domani, saranno affrontati i vari temi e, proprio domani, si cercheranno di offrire le opportune indicazioni per far sì che la mediazione diventi uno strumento sempre più utilizzato nei casi di crisi della coppia”.

Mediazione familiare. Professionalità e deontologia per un lavoro di squadra. A Milano, Palazzo Pirelli, Sala Gonfalone, dalle 14.30 alle 18.30.

Share Button

Check Also

Dogana Italia Svizzera

Dogane chiuse di notte Drezzo, Bizzarone e Ronago a rischio chiusura serale

Dogane chiuse di notte? È una follia. Tuona così il Consigliere Segretario Daniela Maroni di …