Home / Archivio / Daniela Maroni firma una mozione d’urgenza contro le chiusure e i tagli di Poste Italiane

Daniela Maroni firma una mozione d’urgenza contro le chiusure e i tagli di Poste Italiane

Regione Lombardia chiede maggiore attenzione alla politica di riorganizzazione degli uffici postali.
Daniela Maroni firma la mozione urgente per garantire un servizio quotidiano degli uffici.
Una tutela per i lavoratori e per la cittadinanza.

Daniela Maroni non ci sta con il piano di riorganizzazione degli uffici postali e firma una mozione urgente per assicurare la continuità del servizio e la regolarità delle prestazioni erogate. Lavoratori e cittadini sono una priorità e per il bene del territorio dobbiamo agire affinché il Governo lombardo intervenga.

“Il taglio degli sportelli e la riduzione degli orari ha dell’assurdo, al di là delle dimensioni dei comuni e dei costi di gestione. Il servizio deve continuare a funzionare regolarmente e senza interruzioni, non ci possono andare di mezzo né i lavoratori, né i cittadini. La riorganizzazione degli uffici così come disposta da Poste Italiane porta solo ad effetti negativi sulla cittadinanza. – commenta Daniela Maroni, Consigliere Segretario – Ecco la ragione per la quale Regione Lombardia non ci sta. Proprio questa mattina, ho firmato una mozione nella quale chiedo l’impegno del Presidente e della Giunta Regionale per adottare ogni iniziativa strutturale per tutelare i lavoratori e i cittadini. Sono convinta che le Poste Italiane debbano assolutamente assicurare un servizio impeccabile e non a singhiozzo in quanto hanno un ruolo molto importante nella società moderna. Con questa mozione vogliamo assicurare continuità e qualità dei servizi resi. Chiediamo pertanto un tavolo di lavoro con i vertici aziendali che potranno raccordarsi anche con le Associazioni a cui fanno capo i comuni lombardi”.

Share Button

Check Also

Dogana Italia Svizzera

Dogane chiuse di notte Drezzo, Bizzarone e Ronago a rischio chiusura serale

Dogane chiuse di notte? È una follia. Tuona così il Consigliere Segretario Daniela Maroni di …