Home / Archivio / Expo 2015, parte il piano da 650 assunzioni

Expo 2015, parte il piano da 650 assunzioni

Un piano da 653 assunzioni, di cui 300 giovani, di tecnici di gestione grandi eventi, team leader e operatori grandi eventi. Sono le occasioni di lavoro create da Expo2015 in partnership con l’azienda di recruiting ManpowerGroup finalizzata al reclutamento, alla selezione, alla formazione e alla gestione del personale che sarà impiegato nel periodo della manifestazione.

Sarà l’agenzia del lavoro Manpower a selezionare i lavoratori di Expo 2015. Un esercito di 650 nuovi assunti ad hoc per la kermesse internazionale, di cui 300 giovani. A cui si aggiungeranno poi gli oltre 4mila posti di lavoro generati dai Paesi partecipanti e i 9mila degli appaltatori.

L’azienda Manpower, operativa a livello internazionale nelle innovative workforce solutions, si è aggiudicata la gara per i servizi di reclutamento, selezione, formazione e gestione delle risorse umane dell’importante appuntamento che si terrà il prossimo anno. Nel dettaglio Expo Spa cerca 59 tecnici di gestione dei grandi eventi; 296 team leader di area e 298 operatori di grandi eventi. I profili verranno ricercati dalle agenzie del gruppo Manpower per Expo Milano 2015 (per portarsi a casa la gara la società si è impegnata per circa 10 milioni di euro tra sponsorship, investimenti in marketing, soluzioni tecnologiche, e servizi al lavoro).

I primi annunci verranno pubblicati entro il presente mese di giugno, subito dopo partiranno le selezioni. La deadline è già chiara: entro novembre  è prevista l’assunzione dei tecnici ed entro il 15 aprile 2015 quella dei team leader di area e degli operatori.   Il personale selezionato sarà la prima interfaccia con cui visitatori e partecipanti entreranno in contatto. I team leader saranno, infatti, impegnati nell’assicurare che la zona di propria competenza sia opportunamente presidiata dal punto di vista dei servizi erogati, intervenendo quando è necessario per un riallineamento e offrendo supporto a visitatori e partecipanti in caso di necessità. Gli operatori dei grandi eventi forniranno supporto operativo al team leader sia all’interno dei quartieri che all’interno dei servizi. In particolare agiranno come riferimento per uno o più padiglioni dei Paesi partecipanti, area service o operazioni all’interno dei cluster (gestione mercati, gestione eventi ecc.), monitorando gli standard di servizio e offrendo supporto nella gestione delle operazioni connesse.

I tecnici di gestione dei grandi eventi, infine, forniranno supporto nella gestione della centrale di comando e controllo, monitorando dalla centrale l’andamento delle operazioni all’interno del sito espositivo, intervenendo nella risoluzione di problematiche. Ciascun professionista affronterà un percorso di formazione molto strutturato, progettato con ManpowerGroup, in modo da poter sviluppare nuove competenze, consolidare le proprie e svolgere un’attività in un ambiente dinamico, sfidante e ricco di stimoli. Grande attenzione sarà riservata alla sicurezza non solo del lavoratore, ma anche del partecipante e del visitatore, tramite certificazioni specifiche che il lavoratore potrà spendere anche al termine dell’esperienza Expo Milano 2015.   Insieme a ManpowerGroup-HR Premium Partner, Expo 2015 darà avvio al programma Forma Giovani, un piano che prevede l’opportunità per 195 tirocinanti di frequentare uno dei 14 programmi formativi connessi all’esposizione universale.   Expo 2015 è una grande opportunità per Milano e la Lombardia. Oltre alle 650 assunzioni previste dalla partnership, infatti, l’esposizione universale darà lavoro a 4.000 persone selezionate direttamente dai partecipanti e circa 9.000 dagli appaltatori.

Per tutte le specifiche invito a visitare il sito di ManpowerGroup.

Fonti: Il Sole24 Ore e Klugg.it

Share Button

Check Also

Dogana Italia Svizzera

Dogane chiuse di notte Drezzo, Bizzarone e Ronago a rischio chiusura serale

Dogane chiuse di notte? È una follia. Tuona così il Consigliere Segretario Daniela Maroni di …