Home / Archivio / “Decreto Italia”, i carrozzieri tirano un sospiro di sollievo

“Decreto Italia”, i carrozzieri tirano un sospiro di sollievo

L’eventuale conversione del “Decreto Italia” avrebbe significato mettere in ginocchio moltissime delle 3.607 carrozzerie attualmente registrate in Lombardia. In un momento di crisi come quello che stiamo vivendo, in cui il lavoro costituisce un elemento imprescindibile per il sostentamento dei nostri cittadini, favorire la lobby delle assicurazioni avrebbe reso la situazione ancora più complicata, con tutte le conseguenze economiche e sociali che ne sarebbero potute derivare”.

Il provvedimento sarebbe stato assurdo perché non avrebbe stimolato la liberalizzazione, e invece favorito gli esercizi convenzionati con le assicurazioni, comportando l’esclusione dal mercato per migliaia di imprenditori artigiani che, nella propria indipendenza, hanno individuato una precisa scelta strategica.

Share Button

Check Also

Dogana Italia Svizzera

Dogane chiuse di notte Drezzo, Bizzarone e Ronago a rischio chiusura serale

Dogane chiuse di notte? È una follia. Tuona così il Consigliere Segretario Daniela Maroni di …