Home / Archivio / Progetto “A scuola in movimento”, lo sport in Lombardia diventa protagonista

Progetto “A scuola in movimento”, lo sport in Lombardia diventa protagonista

Si chiama ‘A scuola in movimento’, il progetto che ha preso avvio da qualche giorno nelle scuole lombarde. La Regione, su iniziativa dell’Assessore allo Sport e Politiche per i giovani Antonio Rossi, ha aderito al progetto nazionale Coni-Miur, dedicato alla diffusione della pratica motoria e sportiva nella scuola primaria.
Palazzo Pirelli ha stanziato per il progetto un fondo di 1,3 milioni di euro, risultato concreto dell’Accordo di programma quadro sottoscritto lo scorso settembre con i principali attori istituzionali del sistema sportivo lombardo (Coni, Cip, Usr, Anci e Upl Lombardia). Sforzi che hanno consentito alla Lombardia di essere la prima regione italiana a portare, concretamente, i laureati in Scienze motorie ad affiancare gli insegnanti nello svolgimento dell’educazione fisica nelle scuole primarie

Nel concreto, il programma prevede l’affiancamento al maestro da parte di un esperto in possesso di laurea in Scienze Motorie o di diploma Isef per 1 ora a settimana (fino a un massimo di 20 ore per ciascuna classe); la seconda ora settimanale di attività motoria è in carico all’insegnante titolare di classe, in base a quanto programmato con l’esperto; lo svolgimento di 2 ore settimanali di attività nelle classi coinvolte, ripartite su 2 giorni; la valutazione ex-ante ed ex-post degli esiti e del raggiungimento degli obiettivi didattico-motori.
In questi giorni i primi 250 esperti hanno iniziato a operare nelle scuole delle province di Milano e Monza e Brianza, nella settimana si completerà tutto l’iter ed entro sabato prossimo, in tutte le 12 province della Lombardia, sarà partito ufficialmente il progetto.

Importante portare lo sport a scuola, importante investire sulla formazione delle nuove generazioni sotto ogni punto di vista. Il nostro obiettivo resta, dal prossimo anno, quello di arrivare a coprire la totalità degli istituti scolastici della nostra Regione. Un aspetto di rilievo è inoltre rappresentato da una concreta opportunità di impiego per gli oltre 600 laureati in Scienze motorie, molti dei quali alla loro prima esperienza di lavoro, coinvolti nel progetto.

Share Button

Check Also

Dogana Italia Svizzera

Dogane chiuse di notte Drezzo, Bizzarone e Ronago a rischio chiusura serale

Dogane chiuse di notte? È una follia. Tuona così il Consigliere Segretario Daniela Maroni di …