Home / Archivio / L’Ufficio di Presidenza ricorda le vittime dell’esplosione della Eureco – Paderno Dugnano

L’Ufficio di Presidenza ricorda le vittime dell’esplosione della Eureco – Paderno Dugnano

“Tragedia assurda che ha richiamato la gravità del tema della sicurezza sul lavoro”

Sono trascorsi esattamente tre anni dal 4 novembre 2010 quando, nell’esplosione dell’azienda Eureco di Paderno Dugnano, morirono bruciate vive quattro persone: Harun Zeqiri, Salvatore Catalano, Leonardo Shehu, Sergio Scapolan. Il tragico evento, oltre a provocare lutto e dolore, ripropose all’attenzione comune il tema della sicurezza sui luoghi di lavoro, rispetto al quale non si deve assolutamente mai abbassare la guardia.
Per questo motivo e per commemorare le vittime di una tragedia assurda, l’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale, con il Presidente Raffaele Cattaneo, i Vice Presidenti Fabrizio Cecchetti e Sara Valmaggi, i Consiglieri Segretari Daniela Maroni ed Eugenio Casalino, ha deciso ieri di rivolgere ai familiari degli operai defunti e a coloro i quali sono rimasti gravemente feriti un pensiero di vicinanza, nella speranza viva che fatti come questo non accadano più.
Così esprimendosi, l’Ufficio di Presidenza ha voluto interpretare anche il sentimento di tutto il Consiglio regionale, oggi riunito per discutere la Risoluzione sui temi europei.

Share Button

Check Also

Dogana Italia Svizzera

Dogane chiuse di notte Drezzo, Bizzarone e Ronago a rischio chiusura serale

Dogane chiuse di notte? È una follia. Tuona così il Consigliere Segretario Daniela Maroni di …