Home / Archivio / Approvata mozione aperture domenicali esercizi

Approvata mozione aperture domenicali esercizi

Ha riscosso consenso unanime da parte del Consiglio di Regione Lombardia il testo da me presentato e  firmato da tutti i gruppi politici per chiedere la regolamentazione del tetto di 31 domeniche di apertura degli esercizi commerciali. L’imperativo è ridare dignità di lavoro alle persone, come del resto garantiva la vecchia legge.

Il decreto-legge 6 dicembre 2011, n.201 convertito, con modificazioni dalla legge 214/2011, ha autorizzato illimitatamente gli orari e le giornate di apertura degli esercizi commerciali. Numeri alla mano,  a distanza di più di un anno dall’approvazione della legge, presentata come rafforzamento della concorrenza e competitività, non si riscontrano né diminuzione dei prezzi né aumento dei posti di lavoro e PIL. Questa scelta ha prodotto un solo risultato: rafforzare la grande distribuzione (GDO) ai danni dei piccoli negozi di vicinato che non possono competere sugli orari  e giorni di apertura.

La mozione riflette un impegno preciso da parte del presidente della Regione e della Giunta, quello di intervenire presso il Parlamento e il Governo per una revisione delle disposizioni in materia di “liberalizzazioni degli orari e giorni di apertura del commercio” previsti dall’art. 31 dl 201/2011, convertito dalla legge 214/2011.

La Regione chiede che venga restituito il potere di legiferare in materia. Dalla sua parte ci sono anche le 150.000 firme raccolte tra esercenti e cittadini in occasione dell’iniziativa “Libera la domenica”, proprio contro l’apertura domenicale continuativa dei negozi.

Share Button

Check Also

Dogana Italia Svizzera

Dogane chiuse di notte Drezzo, Bizzarone e Ronago a rischio chiusura serale

Dogane chiuse di notte? È una follia. Tuona così il Consigliere Segretario Daniela Maroni di …